Ricettario Aproten II

luglio
2017
18
Ricettario Aproten II

Ricettario Aproten: preparazioni di base, piatti della tradizione, antipasti e finger food. Perchè la dieta aproteica non è privazione

Questo secondo ricettario rappresenta la nostra nuova esperienza  di cucina ipoproteica,  grazie anche al consenso riscontrato con la prima edizione che ci ha dato l’entusiasmo per continuare ad essere d’aiuto a quanti vogliono mangiare con gusto, pur seguendo una dieta ipoproteica.
Abbiamo continuato, quindi, in questo lavoro di ricerca con il contributo insostituibile dei nostri pazienti che ci insegnano  e ci dimostrano che mangiando con gusto è possibile stare bene, anzi meglio.
Sappiamo infatti che  la preoccupazione di quanti affrontano il problema di allestire giorno dopo giorno  una dieta ipoproteica è la ripetitività, che a lungo andare mortifica il gusto, la tradizione, la convivialità e, a volte, anche l’appetito. 
Abbiamo cosi sperimentato nuove ricette inserendo preparazioni di base, nuovi piatti della tradizione italiana insieme ad antipasti e finger food e ancora  una “vetrina delle erbe aromatiche e delle spezie” con l’intento di offrire un piccolo contributo alla loro scoperta ed al loro corretto utilizzo, per preparare piatti appetibili e sfiziosi, anche riducendo il sale da cucina, se necessario.
Infine, abbiamo inserito uno spazio libero dove ognuno potrà annotare i suoi suggerimenti e “segreti” di cucina, oppure i commenti sul risultato raggiunto, da condividere col suo dietista.
Le autrici: Anna laura Fantuzzi, Franca Pasticci, Roberta Tundo 
 
Pubblicato con il consenso di Aproten